“Diversitalavoro” più inclusione lavorativa per tutti.

ROMA – Quando l’inclusione lavorativa può diventare un problema, ci pensa “Diversitalavoro”. E’ questo lo scopo dell’iniziativa che quest’anno giunge alla sua 12^ edizione. Si tratta di un career forum in programma il 28 novembre dalle 10 alle 16 presso l’Archivio Centrale di Stato (piazzale degli Archivi, 27 – Roma EUR).

MENO DISCRIMINAZIONE  – Un’occasione in più, quindi,  per persone con disabilità, di origine straniera e transgender per entrare in contatto con le aziende in cerca di  personale. Molte le imprese aderenti tra cui Accenture, Allianz, American Express, Apple, BNL Gruppo BNP Paribas, Enel, eni, GSE – Gestore Servizi Energetici, H3G, Leroy Merlin, NeoMobile, Philip Morris Italia, Terna. Sponsor di questa edizione romana l’azienda Baxter. Molti i servizi offerti cv check e preparazione al colloquio. Inoltre i candidati avranno la possibilità di partecipare ad incontri preparatori, pubblici e gratuiti di Orientamento e Formazione. Nel corso della giornata si potrà usufruire del servizio di cv check gestito da Fondazione Sodalitas, People, Fondazione Adecco per le Pari Opportunità e dal Team Recruiter di Baxter e Neomobile, nonché accedere a seminari dedicati alla redazione del curriculum vitae e alle modalità di  gestione dei colloqui di lavoro. «Fin dalla nascita di “Diversitalavoro”, ci siamo impegnati per promuovere questo progetto che, in coerenza con la nostra attività, intende offrire pari opportunità nel mondo del lavoro a persone che vivono una situazione di svantaggio o discriminazione – ha commentato Claudio Soldà, Segretario Generale della Fondazione Adecco per le Pari Opportunità -. Rispetto a qualche anno fa, l’atteggiamento verso la discriminazione nel mercato del lavoro italiano è sicuramente migliorato e in questa direzione Diversitalavoro ha svolto un ruolo importante perché consente ai candidati di mostrare alle aziende presenti il proprio talento e competenze, al di là degli stereotipi». L’iniziativa è promossa da People, Unar, Fondazione Sodalitas e Fondazione Adecco per le Pari Opportunità.

PER SAPERNE DI PIU’

Il sito dell’iniziativa  

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *