A Scampia un campo di calcio con gli pneumatici recuperati in terra dei fuochi

NAPOLI- Circa 77 tonnellate di gomma riciclata si sono trasformate in un campo da calcio in erba sintetica: il risultato più evidente del ciclo di recupero degli pneumatici nella terra dei fuochi è il nuovo stadio di Scampia, intitolato oggi ad Antonio Landieri, vittima innocente della camorra. Il rifacimento del campo di calcio, realizzato con la gomma riciclata da pneumatici fuori uso, è stato possibile grazie al protocollo contro l’abbandono dei pneumatici nella Terra dei fuochi siglato da Ministero dell’Ambiente, Comuni e Prefetture di Napoli e Caserta ed Ecopneus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *