La giornata del biologico all’insegna della “green economy”

biodomenica_NAPOLI. Si chiama “Biodomenica” la campagna nazionale di promozione e informazione dedicata al biologico firmata Coldiretti organizzata per domenica 6. Nelle piazze italiane si promuoverà l’agricoltura biologica e anche a Napoli  è previsto un presidio  in piazza Dante con il patrocinio del Comune. L’evento, alla sua XIV edizione, vede la regione Campania capofila della manifestazione. L’agricoltura biologica, negli ultimi anni, ha registrato una crescita costante. Essa si prefigge come obiettivo la “Compatibilità Ambientale”. Biologico vuol dire qualità certificata, ma non solo. Il soggetto di riferimento è, prima ancora del prodotto alimentare, l’ambiente in cui si opera. Si vuole sostenere un sistema di produzione che tutela la salute del suolo, dell’ecosistema e delle persone attuando la salvaguardia delle risorse naturali, conservando le diversità biologiche. La gamma dei prodotti realizzati con metodo biologico in Campania, è fortemente aumentata negli ultimi anni. «Parlare di agricoltura biologica oggi – affermano Gennarino Masiello e Prisco Lucio Sorbo, rispettivamente presidente e direttore di Coldiretti Campania – significa parlare di un modello vincente della Green economy, significa parlare di rispetto per l’ambiente, di nuove prospettive occupazionali, di tutela della biodiversità, di salute, di gusto, di consumo consapevole e finanza etica. Oggi l’agricoltura biologica può contare su diverse figure professionali molto evolute, in perfetta sintonia con le moderne tecniche produttive e fortemente motivati dalle ricche potenzialità del mercato e dalla ricerca di un nuovo stile di vita».

LA MANIFESTAZIONE- Domenica a Napoli a saranno presenti diversi produttori biologici che offriranno ai visitatori degustazioni guidate. Per i più piccini sono previsti animazione, fattoria didattica, orto urbano, fattoria sociale e laboratori dimostrativi. Inoltre, Dossier informativi dedicati alla Green economy, saranno disponibili presso infopoint tematici. Non mancherà il tradizionale mercato di Campagna amica con gli stand di circa 15 produttori. La Biodomenica 2013 sarà, pertanto, un luogo di incontro tra quanti hanno contribuito a rendere l’agricoltura biologica una realtà in perenne crescita ed in controtendenza rispetto al resto dell’agroalimentare, capace di attrarre ogni anno nuovi consumatori. Parlare di agricoltura biologica, oggi, significa parlare di un modello vincente della Green economy, ma soprattutto di rispetto per l’ambiente, di nuove prospettive occupazionali, di tutela della biodiversità, di salute, di gusto, di consumo consapevole e di finanza etica. Si ribadisce che l’agricoltura biologica è un modello di agricoltura sostenibile e libero dalle coltivazioni geneticamente modificate. Un tema che viene proposto anche ai cittadini nelle dieci domande del sondaggio “ Il Bio ha 10 domande per te” in cui si chiede ai consumatori cosa pensano degli OGM e se sono favorevoli alla loro commercializzazione.

di Rosa Ambrosio

Lascia un commento