Cucinare, una passione che diventa solidale

pasta_bontaANCONA- Prosegue il concorso “Ricetta della Bontà”: cliccando il link, ogni utente viene invitato a descrivere una sua ricetta inedita di pasta, corredata dal titolo oltre che ovviamente da nome cognome ed email. In palio c’è un corso di cucina presso la prestigiosa Boscolo Etoile Academy di Tuscania. Il concorso scade il 31 gennaio 2014 ed è collegato all’iniziativa Pasta della Bontà, una grande campagna di raccolta fondi a sostegno delle attività della Lega del Filo d’Oro, l’Associazione che da quasi 50 anni assiste in tutta Italia i sordociechi e i pluriminorati psicosensoriali. L’iniziativa è  realizzata in collaborazione con la Fondazione Campagna Amica di Coldiretti e parte da questo appello: “Regala un sorriso a un bambino sordocieco: cerca il mercato Campagna Amica più vicino a te”. La Lega del Filo d’Oro, che in mezzo secolo da Osimo ha esteso a tutto il Paese il proprio raggio d’azione, da metà novembre ha allestiti nei mercati Campagna Amica dei gazebo dove ai clienti, a fronte di una donazione, viene distribuita una confezione di “Pasta della Bontà” composta da 3 pacchi da 500 grammi di pasta (fusilli, penne e tortiglioni), di grano duro 100% italiano, in un pratico shopper.Insieme al kit è distribuito un mini-ricettario con tre ricette originali di tre testimonial Renzo Arbore, Marisa Laurito e Teresa Mannino. Negli agriturismi Terranostra, afferenti sempre a Coldiretti, i clienti hanno invece l’opportunità di scegliere la Pasta della Bontà nei menù e di gustarla nel proprio soggiorno contribuendo in un modo diverso, originale, a sostenere le attività della Lega del Filo d’Oro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *