In piazza per i diritti dei disabili

ROMA. Il giorno “X” si avvicina e la manifestazione post vacanza non sarà meno decisa e rumorosa delle altre. I genitori e iragazzi dell’associazione “Tutti a Scuola” si incontreranno a Roma in piazza  Montecitorio, giovedì 13 settembre  «per ricordare- come sostiene Tony Nocchetti presidente dell’Associazione per i diritti dei disabili-  alla politica dello spread, dei banchieri edei politici indegni che abbiamo che i nostri figli disabili dovranno diventareuna priorità. Non c’è tempo da perdere, non ci sono alibi o ragionamenticomplicati da fare: se siamo più poveri, se saremo più poveri avremoinnanzitutto la necessità di proteggere i più deboli . Questo sarà un anno delicato- aggiunge Nocchetti-  e con leelezioni politiche alle porte dobbiamo inserirenella agenda della politica la disabilita’ . Lo dobbiamo fare noi e non aspettarci che qualcuno lo faccia per noi».

DOPO DI NOI. Dopo lamanifestazione di Roma, le iniziative della macelleria della disabilità, de “lascuola non vede i disabili” e di giochi senza barriere, l’associazione che sioccupa dei diritti dei diversamente abili, si pone un altro obiettivo, la realizzazionedi un centro per il “dopo di noi” per ragazzi autistici. «La Provincia di Napoli ha emanato una delibera- spiega Nocchetti- che  prevede l’assegnazione a titolo gratuito per 10 anni di una struttura presente all’interno dell’istituto agrarioprofessionale “De Cillis”  in via Argine. E’ il primo passo per partecipare albando che Fondazione con il Sud ha emesso e che ci vedrà impegnati per la suastesura; stiamo costruendo un sogno».

di Mario Domella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *