Morire di Speranza: ad Aversa messa per i defunti migranti GUARDA IL VIDEO

CASERTA – Per non dimenticare i migranti defunti e dispersi e per ricordare tutti i migranti che riposano nella nostra terra, qualche giorno fa presso la Chiesa di S. Agostino (Caritas Aversa “Casa dei Figli”), c’è stata una Celebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo, Mons. Angelo Spinillo, organizzata dall’Ufficio Migrantes e dalla Caritas Diocesana in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio.

Una sentita commemorazione per i tanti i migranti defunti e dispersi in mare, ma anche di tutti quei migranti che riposano nella nostra terra.

Nei primi 10 mesi del 2018 sono stati duemila i migranti morti in mare mentre cercavano di raggiungere l’Europa: parliamo dei cosiddetti “morti di speranza” che hanno messo in gioco il bene più prezioso, ovvero la vita, perdendola alla ricerca di un futuro migliore. Tra coloro che sopravvivono alle disumane tratte del Mediterraneo, poi, alcuni trovano la morte sul nostro suolo perché dimenticati, rifiutati, lasciati a naufragare nella disperazione.