Show cooking conclusivo dello chef Parisi per il corso finanziato dalla Regione Campania

NAPOLI- Si è svolto a Villa Giudy, a Palma Campania, lo Show cooking del corso di formazione per cuochi finanziato dall’assessorato alle pari opportunità della Regione Campania con gli FSE.
“La Campania vanta un ampio patrimonio culinario ricco di piatti unici al mondo. Formare cuochi sul nostro territorio in un contesto di ampia espansione  turistica significa avviare un processo di crescita non solo individuale ma globale.” Afferma l’assessore Chiara Marciani che continua : “Inoltre credo che la cucina sia arte ed i nostri cuochi sono tra i migliori proprio perché hanno ad ispirarli paesaggi e suggestioni fantastici, dati dalla storia natura e cultura di questo magnifico paese”.Il corso ha incontrato l’audacia, la caparbietà e la tenacia dello chef Pietro Parisi, in collaborazione con l’Ente di formazione Pform e l’Università degli Studi di Salerno, attraverso l’utilizzo dei fondi FSE – POR Campania 2014-2020, è nato con lo scopo di esser il punto di incontro tra alcune delle più importanti aziende campane e la richiesta, in forte aumento, di cuochi specializzati, in un contesto dove crescono i flussi turistici e aumentano le prospettive occupazionali di professionisti della cucina e dell’agroalimentare.

Sensazioni, emozioni legate al passato, alle nostre tradizioni con al centro la comunità locale, le persone e le loro storie, è riuscito a formare i futuri “tecnici di progettazione e realizzazione di processi artigianali di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica”. Dall’educazione alimentare alla chimica degli alimenti, dalla storia e cultura della cucina campana, sino a giungere alle nozioni di comunicazione digitale e web marketing, con docenti provenienti dall’Università degli Studi di Salerno, dall’IIS Della Corte Vanvitelli e con esperti del settore in ogni ambito, i futuri cuochi 2.0, sono stati educati all’imprenditorialità e alla capacità di adattarsi ai mutamenti repentini della realtà sociale.

Coordinatore dell’intero progetto è stato il prof. Ruggero Andrisano Ruggieri, dell’Università degli Studi di Salerno, fiero di aver collaborato con lo chef Parisi e con le aziende locali: Azienda Agricola Nobile di Carmando Giuseppina, V. Besana S.p.A., Danicoop Società Cooperativa Agricola, FDP S.r.l., Francesco Punzo, Francesco Savoia, GB Agricola srl, IASA SRL, InsalArte OrtoRomi, Le Vigne di Raito – Organic Wine & Tour – Amalfi Coast, Fratelli Punzo Olificio,Pasta Cuomo Srls, Salvatore Aceto Lemon Garden, La Torretta, Era Ora (ristorante dello chef Pietro Parisi) e pronto a ricominciare la nuova edizione il prossimo anno.