Scandicci è a città degli stranieri: «Più servizi»

FIRENZE. Scandicci ha sempre più un accento straniero. Sono 4839 i cittadini immigrati residenti in città, 296 in più rispetto al 2012, rappresentano il 9,6% della popolazione e provengono da 109 paesi diversi, secondo la fotografia scattata dal Rapporto annuale dell’ufficio immigrati. Le nazionalità straniere con più presenza a Scandicci sono quella Romena con 1230 cittadini, albanese (805), cinese (346), peruviana (335), marocchina (265), kosovara (198), ucraina (140), polacca (111) ed egiziana (102). «Così come fanno altri Comuni in Italia offriamo numerosi servizi agli stranieri, e agli italiani con cui hanno rapporti lavorativi o affettivi – ha detto l’assessore alle Politiche sociali Sandro Fallani sarebbe auspicabile che il Governo destinasse gli introiti della tassa sul permesso di soggiorno agli uffici immigrati sul territorio, per poter investire e organizzare nuove attività sempre più preziose per i cittadini: solo a Scandicci con questa imposta le casse dello Stato hanno introitato circa 65 mila euro».

(Ivana Zuliani – Corriere Fiorentino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *