Spes@Labor: una seconda possibilità per giovani detenuti

giovani-fotoTORINO – Il prossimo 29 ottobre verrà presentato, presso l’Istituto Penale per Minorenni “Ferrante Aporti” in Via Berruti e Ferrero 3, “Spes@Labor”. Il progetto è stato realizzato dalla Cooperativa Sociale le Soleil nell’ambito del “Bando UniCredit Carta E – Strategie di coesione sociale per i giovani” promosso da UniCredit Foundation con un finanziamento di 60mila euro e mira al reinserimento di alcuni giovani detenuti all’interno della società attraverso percorsi per l’avviamento lavorativo e professionale. I giovani avranno la possibilità di apprendere le competenze necessarie per intraprendere una carriera professionale e imparare a relazionarsi con colleghi di lavoro, i collaboratori e il personale esterno all’ambiente. I detenuti, inoltre, seguiranno un percorso per acquisire la consapevolezza del carattere ri-educativo della detenzione, la legittimazione delle istituzioni e potranno prendere coscienza del fatto che sia possibile il riscatto e reinserimento nella società. Durante l’inaugurazione interverranno Serenella Pesarin, Direttore Generale del Dipartimento Giustizia Minorile, Antonio Pappalardo, del Centro Giustizia Minorile, Gabriella Picco, Direttore dell’I.P.M. “Ferrante Aporti”, Elide Tisi, Vice Sindaco di Torino, Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation, Giovanni Forestiero, Responsabile di Territorio Nord Ovest di UniCredit, D. Danilo Magni, Direttore Opera Torinese del Murialdo, NadyrDuroux, Capofila del progetto ‘Spes@Labor’ della Cooperativa Sociale le Soleil.

IL PROGETTO – I 16 giovani dell’I.P.M “Ferrante Aporti” scelti seguiranno un corso di formazione necessaria all’avviamento professionale con il supporto di un educatore, di un formatore e di un coordinatore di progetto che forniranno, oltre a materiali utili al fine prestabilito dal progetto, anche un supporto morale e psicologico. Dopo aver frequentato il corso i ragazzi continueranno il loro percorso formativo nel laboratorio, allestito all’interno dell’Istituto Penale per Minorenni “Ferrante Aporti”, nel quale saranno disponibili macchinari per la produzione, l’imballaggio, lo stoccaggio e il trasporto del cioccolato. Alla fine del progetto saranno scelti otto partecipanti ai quali sarà data una borsa lavoro che darà loro la possibilità di svolgere una professione attinente a quella esercitata durante l’apprendistato in laboratorio.

IL PARTNER –  La Cooperativa Sociale le Soleil si occupa dal 2004, anno della sua nascita, di promuovere ed erogare servizi volti a riconoscere e soddisfare i reali bisogni della persona favorendone il benessere psichico, fisico e sociale. La “Comunità Murialdo Piemonte”, che ha già esperienza nell’ambito della detenzione, funge da supporto per la cooperativa per la gestione del progetto e delle borse lavoro. La cooperativa agisce sul territorio in collaborazione con gli enti già esistenti e operativi con attività di progettazione e gestione di servizi in ambito socio educativo e socio sanitario.

di Norma Gaetani

Lascia un commento