Napoli, clochard con disturbi psichici partorisce in strada

NAPOLI. Anna, una clochard italiana, ha abbandonato in strada la sua bimba poco dopo averla partorita in strada, in via Ludovico Bianchini a Napoli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno bloccato la donna e soccorso il neonato. La piccola è stata trasportata all’ospedale dell’Annunziata, in stato di ipotermia. La donna, una quarantenne con problemi psichici originaria di Caserta, è stata trasportata a Loreto Mare. I parenti della donna, residenti in provincia di Caserta, in passato ne hanno più volte denunciato la scomparsa.

I PRIMI SOCCORSI – La donna, in preda a un forte stato di malessere, aveva lasciato il neonato – una bambina – sul marciapiede, e si era allontanata di qualche centinaio di metri. I residenti della zona si erano avvicinata per prestarle aiuto, notando uno stato di agitazione. In un primo momento, avevano pensato a un malore provocato dall’alcol, invece quando si sono accorti della presenza della neonata hanno chiamato il 112 per chiedere soccorso medico.

di Luisa Corso

Lascia un commento