Home Notizie Ludopatia, in aumento i casi in Italia

Ludopatia, in aumento i casi in Italia

0
221

BARI. Sono molte le cause che alimentano la dipendenza patologica dal gioco d’azzardo, alcune delle quali ancora poche conosciute. Ma quali sono i possibili rimedi?  Se si naviga un po’ sul web, in cerca di argomentazioni relative al gioco d’azzardo, risalta come le Asl siano collocate in ultima posizione rispetto ad annunci privati di psicologi e associazioni di giocatori anonimi che offrono consulenze private e a pagamento.
TANTO IMPEGNO. La competenza principale per contrastare questo fenomeno, dovrebbe essere delle Asl in primis,del Dipartimento Dipendenze Patologiche, dei SerT (Servizi per le tossicodipendenze) e in alcune Regioni è competenza dei SIM (Servizi Igiene Mentale). Secondo recenti statistiche elaborate dal Ministero della Salute, pubblicate in “ the Italian Journal on addiction, è emerso che il servizio Sanitario Pugliese, ad esempio, gioca un ruolo fondamentale per quanto riguarda questo settore. L’asl di Bari dal 1990, infatti, si è mossa per sensibilizzare i cittadini su questo fenomeno studiandolo a fondo. « Grazie alla buona volontà degli operatori- commenta la dott.ssa Isabella Macina, referente per la Asl di Bari dei GAP-  il servizio è attivo tutti i giorni. Con l’entrata della patologia nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) – continua la psicologa- ci aspettiamo che i SerT provvedano, con le competenze interne, ad erogare il servizio». Un valido sostegno per l’azienda di Bari, proviene dalle convenzioni con il privato, necessarie nel momento in cui  si ritiene necessario l’inserimento di un paziente in comunità.
ALTRI AUSILI.  Oltre l’Asl anche la Provincia di Bari s’impegna attivamente per ridimensionare questa problematica. Lo scopo è quello di attivare un piano d’intervento derivante dal lavoro sinergico tra assessorato alle Politiche Sociali e quello alla Legalità. Tra le varie attività previste, vi è un programma di formazione specialistica rivolto ai gestori, agli operatori delle sale da gioco e una collaborazione con la Fondazione Antiusura S. Nicola e SS. Medici per un programma contro l’usura.  È attivo dal mese di Novembre, un numero verde per supportare i soggetti in crisi per disturbi legati al gioco d’azzardo. A realizzarlo, l’associazione Demetra Onlus. Il numero verde, 800188805 è attivo tutti i giorni anche nei giorni festivi.

di Sabrina Rufolo

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Skip to content