Il libro sospeso, l’iniziativa di una piccola libreria di Napoli

Nasce nel cuore del vomero, a Napoli, l’ennesima iniziativa di solidarietà. Questa volta si tratta del “libro sospeso” e a pensarci è stato un piccolo librario del quartiere collinare, Enzo de Nocera. “Per ora credo di aver messo in circolazione più o meno 200 libri – ha raccontato Enzo – ma senza il sostegno di alcuni miei clienti non ce l’avrei fatta”.


Un nuovo modo di diffondere cultura e, soprattutto, di farlo gratis: “È chiaro che non posso regalare le ultime uscite – ha proseguito Enzo – però penso sia importante dare la possiblità anche a chi non ha molti mezzi di poter leggere un buon libro”
C’è chi prende e c’è chi dà. Qualcuno torna a restituire il libro letto e ne prende un altro. E, infine, c’è anche qualcuno che se ne approfitta. “Fa parte del gioco – ci dice Enzo sorridendo – ma va bene così. Se è gratis è gratis”.