Carditello film festival: la terra raccontata dal cinema

OLYMPUS DIGITAL CAMERACASERTA – L’agricoltura, l’ambiente, le migrazioni e la salvaguardia dei territori tra i temi protagonisti del Carditello Film Festival, in programma dal 15 al 22 giugno nel “Real Sito di Carditello”. «La manifestazione – ha spiegato il presidente del comitato organizzatore Raffaele Zito – si propone di dare voce ad una forma di cinema che stenta ad avere la giusta visibilità sia in Italia che all’estero: quello del documentario, del reportage, della non fiction. Non a caso – ha aggiunto – abbiamo deciso di promuovere questo tipo di rassegna cinematografica nella Reggia di Carditello, luogo emblematico dell’amnesia culturale e storica delle istituzioni campane, privato, da tempo, della giusta considerazione e visibilità».

IN CONCORSO – Sei i film documentari che concorreranno al premio Carditello Film Festival per la migliore opera, assegnato da una giuria tecnica, composta da giornalisti e critici. Spazio, dunque, agli appassionati del settore che potranno, anche, apprendere gratuitamente le nozioni basiche del documentario e del reportage ed incontrare i registi ospiti del festival. Appuntamenti settoriali dedicati ai critici, alla stampa ed agli addetti ai lavori ma non solo, la rassegna ha in programma, infatti, anche il cinema all’aperto in cui verranno proposte opere di docu-fiction destinate alla fruizione del grande pubblico, un concorso fotografico che avrà come tema Carditello e presentazioni di libri. Inoltre, ad animare gli otto giorni del festival, che vedrà la direzione artistica di Rino Della Corte: stands, gazebo e mostre. Ad esporre saranno le associazioni del territorio che si occupano da anni dei problemi ambientali e sociali della provincia di Caserta e della Campania.

di Emiliana Avellino

Lascia un commento