Legambiente, assegnati gli Oscar del Turismo in Italia

MILANO. Sono 32 le strutture turistiche italiane che per l’attenzione all’ambiente e la promozione di un turismo sostenibile hanno vinto gli “Oscar del turismo” come riconoscimento al loro lavoro, nell’ambito della competizione di Legambiente assegnati presso la Bit, Borsa internazionale del turismo a Milano. Cinque le categorie nelle quali concorrere: qualità della gestione, alimentazione sana e qualità enogastronomica, impegno sociale, eco-sostenibilità e promozione del territorio. Le 32 imprese vincitrici del concorso sono dislocate in Friuli Venezia Giulia, Veneto, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Campania, Sardegna e Puglia: si va dai camping agli hotel stellati, dai ristoranti ai bed & breakfast per arrivare agli impianti per disabili o le strutture che hanno accolto le popolazioni terremotate, campi gratuiti per gli under 18 e corsi di educazione ambientale.

IL LAVORO DI LEGAMBIENTE. Soddisfatti gli organizzatori dell’iniziativa.  «La crescita d’attenzione e interesse da parte del settore turistico nei confronti delle esperienze che valorizzano la straordinaria ricchezza di risorse ambientali e culturali dell’Italia – dichiara Angelo Gentili, responsabile di Legambiente per il turismo – dimostra quanto questo settore, che rappresenta una delle principali voci del nostro Pil, possa diventare un vero e proprio motore per valorizzare e promuovere bellezza ed economia». Proprio per rivalutare l’Italia e le sue ricchezze storico – artistiche, Legambiente ha provveduto negli scorsi mesi all’elaborazione di una proposta di legge per il governo. L’obiettivo è  riqualificare il patrimonio culturale e ambientale del Bel Paese, incentrandola sulla semplicità del concetto di bellezza: «Puntare su questa – si legge nel testo dell’organizzazione ambientale – è un obiettivo imprescindibile e una chiave fondamentale per capire come il nostro Paese possa ritrovare le idee e la forza per guardare con ottimismo al futuro».

di Claudia Di Perna

Lascia un commento