” Tutti insieme per lasciare il segno”, arriva il calendario “Down.Verso”

di Sabrina Rufolo

COMO. Gioia e puro divertimento. Ecco quanto rivelano le foto del calendario 2013 che vedono come protagonisti d’eccellenza, i bimbi dell’associazione “Down.Verso” insieme ai giocatori della squadra di pallacanestro Cantù. L’iniziativa è stata lanciata dalla stessa associazione, da anni attiva nell’ausilio di bambini e ragazzi colpiti dalla sindrome di Down, troppo spesso, emarginati semplicemente per i loro segni esteriori, un marchio, purtroppo, che li rende facilmente identificabili. Il progetto si avvale della collaborazione con la squadra, importante e storica realtà sportiva locale, che ha da subito mostrato un grande entusiasmo nel partecipare all’iniziativa.

L’INIZIATIVA- Quattordici pagine in cui posano i bambini dell’associazione con giocatori e altri giovani normodotati. “Tutti insieme nello stesso spazio-commenta il presidente di “Down.verso” Roberto Esposito- sta ad indicare che tutti possono condividere uno spazio, in questo caso il campo sportivo, nonostante le loro “differenze” esteriori. Un forte messaggio, quindi, simbolo di integrazione e di possibilità di condivisione di un percorso di vita insieme. Ma non solo, altro intento dell’ associazione attraverso la promozione di questo calendario, è farsi conoscere dalle famiglie locali dei ”nuovi nati” ritrovati ad affrontare, da poco tempo, la realtà della sindrome di Down. “ E’ molto importante farsi conoscere-spiega Esposito- e far capire loro l’importanza di venire a dialogare con noi “.

PER I FANS- Il calendario, disponibile già dallo scorso 23 Novembre in diversi punti vendita (visibili sul sito Down.Verso), è stato realizzato presso il campo dell’ NGC Arena. Dietro ogni simpatico scatto, di Alessandro “Vez” Vezzoli con il coordinamento di Luisa Pavanetto, la collaborazione di Francesco Vignarca e Katia Cariddeo, vi è un mini-poster con notizie dei singoli giocatore della squadra, per i più tifosi. Il progetto presentato la scorsa settimana durante una conferenza stampa presso il municipio di Cantù, è stato annunciato, pubblicamente, durante una partita di Euroleague di Cantù vs Panathinaikos Atene che ha visto, per l’occorrenza, la partecipazione dei bimbi dell’associazione entrare in campo. Anche quello un grande momento di festa e di emozione.

PER SAPERNE DI PIU’

http://www.downverso.it

Lascia un commento