Medici e infermieri pro-vax: a Caserta si vaccina un intero reparto

Un intero reparto ospedaliero, quello pediatrico del Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, decide di vaccinarsi.

E lo fa sotto i riflettori, per sottolineare l’importanza dell’iniziativa e sensibilizzare tutta la cittadinanza. L’iniziativa è stata sollecitata dall’associazione di volontariato “DiamoUnaMano”, che da anni si occupa soprattutto di minori. I medici, gli infermieri e tutto il personale del reparto si sono sottoposti alla vaccinazione contro il meningococco (una vaccinazione non obbligatoria) presso il reparto di Medicina del lavoro dello stesso ospedale casertano.

È stata l’associazione a chiedere all’azienda ospedaliera di rendere pubblica la giornata. Spiega il presidente Vittorio Emanuele Iervolino: “Far vedere dei medici che non si limitano a prescrivere le vaccinazioni, ma vi si sottopongono, è servito a mostrare ai genitori dubbiosi l’importanza dei vaccini”.