Legalità, gli studenti incontrano le forze dell'ordine

NAPOLI – Un confronto tra studenti e rappresentanti delle forze dell’ordine, della magistratura e dell’avvocatura. La giornata della legalità a Poggiomarino si terrà nel pomeriggio di oggi con un seminario organizzato dall’istituto comprensivo Capoluogo. Nei locali della scuola media “Giovanni Falcone”, alle 17, interverranno la dirigente scolastica Carmela Prisco, il sindaco Leo Annunziata, il procuratore aggiunto della procura di Nola Maria Antonietta Troncone, il presidente dell’ordine degli avvocati di Torre Annunziata Gennaro Torrese, il tenente colonnello dei carabinieri (responsabile del gruppo di Torre Annunziata) Antonio Petti, il comandante della polizia municipale Rita Bonagura, lo scrittore Tonino Scala. Tutti risponderanno alle domande degli studenti della scuola media, che dibatteranno con loro di rispetto delle regole, criminalità organizzata e comune, partecipazione democratica. Nel corso dell’incontro, gli alunni terranno anche esibizioni artistiche. Tra queste, una drammatizzazione della morte di don Giuseppe Diana, il prete ucciso dalla camorra proprio il 19 marzo del 1994. È invece dedicato al pm Federico Bisceglia, recentemente scomparso in un incidente stradale, l’evento a Palma Campania, nella sala teatrale del Comune, in programma domani alle 11. Anche in questo caso i protagonisti saranno gli studenti, questa volta quelli del liceo “Antonio Rosmini”: a loro il compito di dialogare con il tenente colonnello Claudio Mazzarese Fardella Mungivera, autore del libro “Il cancro della corruzione”. Interverranno il sindaco Vincenzo Carbone e gli assessori alle politiche scolastiche e giovanili Sabatino Simonetti e Filippo Carrella, moderatore sarà Gennaro Caliendo. Nel corso della mattinata anche le testimonianze di colleghi e amici di Bisceglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *