“Concerto al buio” per combattere la cecità nei paesi in via di sviluppo

blind_dateMILANO- In occasione della XIV Giornata Mondiale della Vista, CBM Italia Onlus presenta a Milano il “Blind-date”, il concerto al buio per pianoforte di Cesare Picco. L’appuntamento è al Teatro Dal Verme il 10 ottobre alle ore 21, dove il pianista eseguirà un concerto basato sulla formula luce-buio-luce. Alla penombra iniziale, con l’inizio del concerto si avranno 30 minuti di buio assoluto che lascerà poi il posto gradualmente alla luce. L’intero spettacolo ha la durata di 60 minuti. Ascoltare la musica al buio stravolge il normale uso dei sensi e cancella ogni punto di riferimento portando gli spettatori ad ascoltare “con altri occhi” e a recepire nuove sensazioni e condizioni di ascolto personale. Cesare Picco, ideatore del “Concert in the Dark”, spiega: “A chi si chiede il perché di un concerto al buio, rispondo perché desidero vederci meglio. Buio. Buio totale, non semplice assenza di luce sul palco o in platea. Il buio ancestrale, quello che smuove antiche paure e nuovi sensi. E lasciandoci guidare sola dalla Musica, nasce dentro di noi un altro modo di sentire e di vedere”. Testimonial dell’evento saranno Filippa Lagerbäck e Daniele Bossari, che parteciperanno alla premiazione del concorso fotografico “Apriamo gli occhi” organizzato da CBM. CBM (Christian Blind Mission) è un’associazione non governativa che lotta per la prevenzione e la cura della cecità nei paesi in via di sviluppo e ogni anno aiuta 41 milioni di persone in oltre 70 Paesi.

di Sara Imparato

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *