A sostegno dei diversamente abili

TORINO. “Vivomeglio” è la linea di intervento della Fondazione CRT che sostiene la realizzazione di iniziative specifiche finalizzate al miglioramento della qualità della vita delle persone disabili, anche relativamente ad interventi di adeguamento normativo e ristrutturazione di immobili. Non saranno ammesse a contributo richieste relative a:
-acquisto di automezzi;
-interventi che riguardino soggetti in generale non autosufficienti (es. anziani);
-interventi di abbattimento delle barriere architettoniche su strutture pubbliche o private di uso non esclusivo per i disabili.
Per gli interventi su immobili il contributo massimo erogabile sarà di 20.000 euro.  Per progetti e attività il contributo massimo erogabile è di 30.000 euro. Un cofinanziamento minimo pari ai 2/3 del costo totale e la presenza di donazioni da privati costituiscono criteri di priorità nella selezione.
Criteri di priorità: ricaduta sul territorio; presenza di “rete” di enti e associazioni per la realizzazione e sostenibilità del progetto; congruità del contributo richiesto rispetto all’oggetto ed alle modalità di realizzazione; sussistenza e consistenza del cofinanziamento con donazioni provenenti in particolare da privati.

SOGGETTI AMMESSI
Possono presentare richiesta enti ed organizzazioni di settore che da statuto operino nel campo della disabilità.

TERMINI E MODALITÀ
Vivomeglio prevede due scadenza entro cui son da presentarsi le domande:
1° scadenza 31 maggio 2012
2° scadenza 31 ottobre 2012
Per presentare una richiesta è necessario utilizzare il Servizio di compilazione on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *