“Ancora papà”, iniziativa per i padri separati

TORINO. Un ausilio efficace per padri separati. Ecco l’obiettivo del convegno“ Ancora papà”, previsto per domani presso la Fondazione Antonino Monaco. L’iniziativa, promossa e organizzata dalla Caritas Diocesana, mira alla realizzazione di un servizio di accoglienza abitativa temporaneo  per padri separati.

I DATI. Secondo quanto emerge da recenti dati, i padri separati non vivono in condizioni facili. Sono, infatti, 4milioni gli uomini Italini ad essere separati e di questi,  800 mila sfiorano la soglia della povertà. L’80% dei casi, infatti, riduce al minimo stipendi dignitosi a causa delle spese da affrontare ritrovandosi, il più delle volte, a frequentare i servizi diassistenza e di carità per sopravvivere o  sono costretti a pernottare nelle proprie automobili perchè impossibilitati nel pagare un fitto di una casa.

IL PROGETTO. La Caritas Diocesana di Torino, da anni si pone a favore di mamme e padri separati. Ha già realizzato delle strutture di accoglienza per madri sole. Ed ora, come prossimo step, mira alla realizzazione di una casa-accoglienza per padri separati e afflitti dai loro problemi economici. Un luogo sereno ed accogliente, che “sappia di casa” e che permetta loro di trascorrere del tempo con i propri figli  in un ambiente sano e sicuro. L’edificio si chiamerà “ casa di nonno Mario” in memoria del diacono Mario Devito.

PER SAPERNE DI PIU’

http://www.diocesi.torino.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *