IL COVID NON FERMA IL VOLONTARIATO: DONATI ALL’OSPEDALE “SANTOBONO” 250 KIT DELLA LEGGEREZZA. IL GESTO SIMBOLO DELLA CLOWNTERAPIA

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il “Rotaract Club Poggiomarino – “Vesuvio Est”. I kit saranno consegnati al personale medico dell’ospedale Santobono Pausillipon di Napoli

Tra le varie attività sospese in seguito all’emergenza Coronavirus, c’è anche la “terapia del sorriso”, meglio conosciuta come clownterapia.

I clown volontari che operano principalmente nelle corsie d’ospedale, in seguito ai vari provvedimenti legislativi anti-covid, dall’inizio della pandemia, hanno dovuto sospendere immediatamente le loro attività di volontariato in ospedale, privando bambini, adulti e personale medico di una figura importantissima per l’equilibrio morale di medici e pazienti.

Oggi più che mai, il clown di corsia dovrebbe essere presente in ospedale. Il clown non somministra terapie, ma è terapeutico. Molte volte ci si preoccupa di curare la malattia del paziente, ma quel paziente è un uomo, una donna o un bambino che è psicologicamente provato e ha bisogno di qualcuno che per una manciata di minuti, gli ricordi che non è solo un malato, ma è una persona”, così afferma Eduardo Quinto, responsabile nazionale dell’associazione di clownterapia “Teniamoci per mano Onlus”. 

Ogni giorno le testimonianze che arrivano dai reparti Covid sono agghiaccianti: assistiamo a parole rotte dal pianto di chi è terrorizzato perché teme di non riabbracciare più i suoi famigliari. Qui, il clown avrebbe un ruolo cardine, perché proverebbe a spezzare la paura con la speranza, donando un sorriso a chi teme di non farcela. Purtroppo, però le autorità non hanno mai preso in considerazione il nostro appello e oggi proviamo a far sentire il nostro calore al personale medico, donando loro il nostro “Kit della leggerezza”, per ringraziarli del grandissimo lavoro ma soprattutto per ricordare loro che non sono soli e che noi continuiamo ad essere (seppure ancora a distanza) sempre al loro fianco”, conclude Quinto.

Sono 250 i “Kit della Leggerezza” destinati ai medici dell’ospedale Santobono Pausillipon di Napoli che verranno consegnati nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 dicembre.
Il progetto è stato realizzato dall’associazione nazionale “Teniamoci per mano Onlus” con la collaborazione del “Rotaract Club Poggiomarino – “Vesuvio Est”.

Il progetto è stato realizzato a seguito del webinar “Primi passi verso la clownterapia”, dove grazie ad un contributo di partecipazione, sono stati raccolti fondi per realizzare questo KIT speciale destinato agli eroi di questa pandemia.

Il “Kit della leggerezza” porta con sé dei preziosi oggetti che ricordano la missione della onlus. 

L’iniziativa è a cura del distretto di Napoli che negli ultimi mesi ha dovuto ripensare la sua idea di volontariato inventandosi un nuovo modo di fare clownterapia, continuando ad essere di supporto alle fasce deboli, in attesa di poter ripristinare al più presto le corsie del sorriso, in ospedale.

Teniamoci per Mano Onlus è un’associazione nazionale di clownterapia con sedi a Napoli, Roma, Bologna, Mazara del Vallo e Palermo. Conta circa 800 volontari in tutta Italia ed è operativa in oltre 50 strutture sanitarie su tutto il territorio nazionale.
Per info www.teniamocipermanoonlus.net