Quando l’artigianato incontra la solidarietà

L’associazione l’Incrocio delle Idee ha voluto essere presente anche in questa seconda fase dell’epidemia per provare a dare un suo contributo a chi è in difficoltà.

Ha dunque pensato ad una iniziativa che mettesse insieme l’essere attivi per provare un percorso di normalità, da parte di alcune soce/i e amiche dell’associazione e un’azione di solidarietà.

Iniziativa che è stata titolata “L’artigianato incontra la solidarietà – Un tuo contributo per aiutarci ad aiutare”.

Riattivazione di un laboratorio diffuso, a similitudine di quello avviato nella prima fase per la realizzazione delle mascherine, e dunque volontarie che all’interno delle loro abitazioni si attiveranno, per la verità che si sono già attivate, a realizzare artigianalmente manufatti originali, simpatici e accattivanti.

Manufatti che saranno messi in mostra, a partire dal 4 dicembre prossimo, in un locale ubicato in Corso Vittorio Emanuele II n. 20, che è stato concesso gratuitamente.

Lavori artigianali che potranno essere prenotati anche attraverso la pagina Fb dell’associazione dove saranno, ma solo in parte, postati.

Una raccolta fondi, dunque, proveniente dal contributo che vorranno offrire i cittadini per questi lavori artigianali e che saranno finalizzati ad acquistare alcuni tablet da destinare all’Istituto Comprensivo Panzini che ne curerà l’affidamento ad alunni bisognosi in considerazione del prolungarsi, purtroppo, della Didattica a distanza.

L’invito che l’associazione rivolge a quanti verranno a conoscenza di detta iniziativa è di supportarla diffondendo la notizia, di richiedere i manufatti realizzati delle volontarie per, come recita il sottotitolo dell’iniziativa, per “aiutarci ad aiutare”.

Di seguito la mail e numeri telefonici per eventuali contatti

E-mail: incrociodelleidee@libero.it  — 3283537868 – 08119201541

La bottega della solidarietà sarà aperta seguendo in linea di massima gli orari dei normali negozi

10.30 – 13,00  — 17,30 – 20