Nasce Psicologinews.it: letture, consulenze e video

Una nuova piattaforma video nella quale discutere di tematiche cliniche e sociali connesse alla psicologia. Da domani, sabato 21 novembre. il sito www.psicologinews.it    sarà il ponte che congiunge la decennale esperienza della “Settimana del Benessere Psicologico” ai nuovi contenuti che inevitabilmente dovranno essere veicolati online in questa fase per le restrizioni Covid.  Tra le sezioni presenti: “Sezione letture” con le letture Freudiane curate dal Paolo Cotrufo, letture Batesoniane curate da Giovanni Madonna, letture Gestaltiche di Valeria Bassolino e Transazionali a cura di Massimo Gaudieri. “Sezione profili” con le narrazioni a cura di molti dei fondatori di Scuole di psicoterapia e altri autorevoli psicologi. E ancora, la “Sezione Professione Psicologo” dedicata ai contributi di professionisti su moltissime tematiche dalle risposte della psicologia alla pandemia, a interventi di psicologia di comunità, dell’emergenza e psicologia clinica: dalla neuropsicologia, alla psicologia giuridica, all’intervento in riabilitazione. La “Sezione cartoline” video messaggi sul tema della colleganza. Infine, la “Sezione libri” dove i volumi in uscita sono raccontati dagli autori in un dialogo con i lettori. «Dal 2009 – spiega il fondatore e direttore responsabile di Psicologinews.it Raffaele Felaco – organizziamo eventi per dare ai cittadini la possibilità di approfondire i saperi della psicologia e soprattutto dell’intervento psicologico, ora che non è possibile incontrarsi, una piattaforma web ci è sembrata la risposta più adeguata». Inoltre, aggiunge Felaco, «l’intervento psicologico è riconosciuto universalmente come efficace e fondamentale in alcuni contesti ma nel nostro Paese ci sono ancora troppi pregiudizi e resistenze, per noi questo lavoro di divulgazione ha valore di “intervento preventivo” e per rendere la psicologia più vicina e fruibile a chi ne ha bisogno». Per qualsiasi informazione, è attiva la mail settimanabenessere2020@gmail.com  e il contatto telefonico 335 740 6045. 

di Antonio Sabbatino