Lotta al pregiudizio, accoglienza e sostegno delle persone transgender: a Portici il consultorio dell’Asl Na 3 Sud

L’Asl Napoli 3 Sud inaugura a Portici il consultorio “InConTra”

L’Asl Napoli 3 Sud amplia sempre più non solo i propri servizi sanitari, ma anche tutte le attività di supporto alla persona.

Giovedì alle ore 11:00 sarà inaugurato a Portici (Corso Garibaldi, 45B, tel. 081/5509024, consultorio.incontra@aslnapoli3sud.it) il consultorio “Incontra” a sostegno delle persone trans.

All’iniziativa sarà presente il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud Gennaro Sosto, i direttori sanitario Gaetano D’Onofrio e amministrativo Giuseppe Esposito, le autorità del territorio.

Nata su iniziativa dell’unità operativa assistenza consultoriale e medicina di genere diretta da Luigi Granato e curata da Giuseppina Di Lorenzo, in collaborazione con il centro di ateneo SInAPSi dell’Università Federico II di Napoli, la struttura ha tre finalità di fondo:

  • accoglienza e sostegno psicosociale delle persone trans e con identità non binarie (Tinb); formazione di comparti professionali sulle questioni connesse al genere; sensibilizzazione del territorio sulla lotta ai pregiudizi e contrasto alla transfobia.

Il consultorio InConTra accoglie e sostiene, in un’ottica affermativa, le persone trans e con identità non binarie e le loro famiglie, per risignificare l’esperienza della consapevolezza di genere nel ciclo di vita, in una prospettiva sistemica e relazionale, ma svolge anche anche attività di formazione e di sensibilizzazione.

Si avvale della professionalità specifica e specializzata di due psicologhe psicoterapeute Alessandra Delli Venneri e Alessia Cuccurullo, e di una operatrice alla pari Daniela Lourdes Falanga, tutte da lungo tempo impegnate nell’ambito delle questioni relative al genere, ai processi di depatologizzazione e nella costruzione di reti di supporto territoriali per le persone Tinb.

Per seguire l’evento in diretta: http://live.aslnapoli3sudit/ConsultorioinConTra