Dibattito sul carcere al tempo del Covid

Sarà il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Andrea Giorgis a concludere il dibattito su vita detentiva al tempo del Covid-19, misure alternative al carcere e giustizia veramente ‘giusta’, in programma venerdì 2 ottobre alle 11 a Napoli, presso il ristorante Il Poggio, in via Nuova Poggiorale 160/c.

L’occasione è offerta dalla presentazione del nuovo libro del Garante dei Detenuti della Regione Campania Samuele Ciambriello “Carcere. Idee, proposte, riflessioni” (Rogiosi) promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco in collaborazione con la casa editrice Rogiosi.

Con l’autore, interverranno: il presidente di Gesco Sergio D’Angelo, il presidente della casa editrice Rogiosi Rosario Bianco, il portavoce della conferenza nazionale dei garanti regionali e locali Stefano Anastasia, il responsabile nazionale dell’Osservatorio carcere dell’UCP Riccardo Polidoro, il presidente della Camera Penale di Napoli Ermanno Carnevale, la docente universitaria Anna Malinconico, il cappellano del Carcere di Poggioreale Don Franco Esposito, l’ergastolano semilibero Cosimo Rega. Modera la giornalista Elena Scarici. 

Il libro – “Carcere è l’anagramma di cercare. Cercare per ricostruire, per ritrovarsi, per seguire una strada che è tracciata anche dalla Costituzione: assumersi le responsabilità, per trovare se stessi, rispettando i diritti delle persone”. È questo lo slogan di Samuele Ciambriello, giornalista, scrittore, professore, attivamente impegnato da 40 anni nella lotta per i diritti delle persone sottoposte a restrizioni della libertà personale e Garante dei Detenuti della Regione Campania da ottobre 2017.