Il Parco Urbano Viviani diventa contenitore culturale

Grazie alla sinergia tra Intolab e II Municipalità, sabato 25 luglio a partire dalle ore 11.00, il Parco Urbano Viviani diventa contenitore di una grande manifestazione culturale. Un open day, dove trasversalità e accessibilità saranno il binomio che dialogherà con perfomance musicali, un’ area market dedicata all’artigianato e il vintage, un’area food attrezzata per soddisfare le richieste di tutti, un’ area kids dove sarà possibile fruire gratuitamente del Teatro delle Guarattelle curato da Irene Della Vecchia, una doppia area dedicata ai cani (taglia grande e piccola) con laboratori.

Il Parco Urbano Viviani, circa 20.000 mq, ha una storia recentissima perché fu istituito nella seconda  metà degli anni ottanta a seguito dei lavori di ricostruzione post terremoto, grazie all’impegno della II Municipalità e del Presidente Francesco Chirico.

Sabato 25 luglio sarà possibile fruire di questo meraviglioso spazio verde, grazie a un evento che si rivolge a tutti i cittadini, famiglie, giovani, bambini, amanti della musica e dell’arte, desiderosi di riappropriarsi del verde cittadino rispettandolo e riqualificandolo, sulla falsa riga di iniziative analoghe nelle grandi capitali europee.