Vittime della strada, sit in a Montecitorio

ROMA – «Si istituisca il reato di omicidio stradale». A chiederlo è l’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, che reclamano leggi più dure per punire i responsabili.
Oggi, dalle ore 16 alle 18 in piazza Montecitorio, a Roma, l’Associazione manifesterà per chiedere che sia approvato subito il «reato di omicidio stradale». Anche un recente rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità relativo alla sicurezza stradale ha confermato che gli incidente stradali rappresentano una piaga soprattutto in Italia. Quasi 4.000 le vite umane spezzate nel 2014, e il 2015 non sembra invertire la tendenza, anzi. Oltre all’istituzione dell’omicidio stradale con pene «molto severe» (oggi infatti chi uccide una persona guidando viene accusato di omicidio colposo), l’associazione familiari e vittime della strada chiede un inasprimento delle pene anche per chi causa lesioni gravi.

Lascia un commento