Giffoni Experience 2014, all’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” l’anteprima del festival del cinema per ragazzi

44esima-edizione-Be-different-18-27-luglio-2014SALERNO- E’ all’insegna dell’impegno sociale e l’attenzione verso i bambini l’anteprima ufficiale  del Giffoni Experience, in programma a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno, dal 18 al 27 luglio. Ed è proprio  per questo motivo che Comunicare il sociale seguirà con particolare attenzione la 44esima edizione del Festival, con diversi aggiornamenti settimanali nella sezione Terza Pagina del nostro sito. A inaugurare l’Experience 2014, oggi ci sarà la prima iniziativa “social”, ovvero una giornata di animazioni e spettacoli dal vivo per i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, nella sede storica del Gianicolo promossa in collaborazione con Aura, l’espressione sociale del Giffoni Experience, alla presenza del direttore artistico Claudio Gubitosi, del presidente Pietro Rinaldi, della presidente di Aura Alfonsina Novellino. Aprirà la giornata alle 11,00 “La Baracca dei Buffoni” con lo spettacolo poetico e itinerante “Tra le nuvole”. Personaggi unici e surreali accompagneranno gli spettatori in un mondo incantato stupendoli con coreografie originali. Cinque nuvole rappresentate con ombrelli e veli indossate da altrettanti clown bianchi, passeggiano per le vie accompagnate da musica di carillon. L’effetto incanto e la meraviglia si fonderanno in una parata davvero unica. A seguire l’autore e compositore Vincenzo Incenzo  interpreterà nella ludoteca alcune delle sue canzoni più famose e i Professori D’Orchestra e il Cinquetto del Teatro San Carlo di Napoli si esibiranno in una performance fuori dagli schemi. Importante e significativa anche la presenza e la disponibilità di Disney Italia che allieterà i piccoli pazienti con la proiezione, nella ludoteca, di Frozen – Il Regno di Ghiacciofilm del 2013 diretto da Chris Buck e Jennifer Lee, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen La Regina delle Nevi. Prodotto dalla Walt Disney Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures, si è aggiudicato due Oscar: Miglior film d’animazione e Miglior Canzone (Let It Go). È il film di animazione che nella sua categoria ha realizzato il maggiore incasso della storia del cinema.

Grazie all’impegno di Aura, fondazione del Giffoni impegnata dal 2004 nel sostenere il festival in settori no profit, alcuni pazienti dell’Ospedale Pediatrico faranno parte della giuria del Festival anche quest’anno per vivere un’esperienza felice di autonomia e integrazione con gli altri coetanei. «E’ un rapporto ormai consolidato – spiega Giuseppe Profiti, presidente del Bambino Gesù – quello che ci lega al Giffoni Film Festival e all’associazione Aura, cui siamo grati per l’attenzione e la generosità nei confronti dei nostri pazienti. Quello che ci accomuna è l’impegno non solo per la salute dei bambini e dei ragazzi, che è il nostro compito specifico, ma anche per il loro benessere psicologico ed emotivo, per il loro percorso di crescita culturale ed educativa. Da questo punto di vista, il cinema è senz’altro uno strumento fondamentale». Anche quest’anno, inoltre, verrà assegnato il “Premio Ospedale Bambino Gesù” al film in concorso che si sarà “contraddistinto per aver raccontato con sensibilità, verità e delicatezza il mondo dei bambini, i loro sogni e le loro aspirazioni; per aver riacceso nello sguardo degli adulti la fiamma antica e vibrante dell’effervescenza infantile”.  Sarà proprio Aura che inaugurerà, il 18 luglio nella sua sede naturale, a Giffoni Valle Piana (Salerno), la 44 esima edizione del Giffoni grazie al WeFly! Team, l’unica pattuglia acrobatica al mondo composta da piloti disabili che volano su aerei ultraleggeri modificati. Alessandro Paleri (leader), tetraplegico dal 1987 e Marco Cherubini (gregario sinistro), disabile dal 1995, coadiuvati dall’istruttore Erich Kustatscher, gregario destro, l’unico non disabile del gruppo, sorvoleranno i cieli di Giffoni Valle Piana in uno spettacolo acrobatico emozionante e molto suggestivo.

di Caterina Piscitelli

 

 

 

 

Lascia un commento