Lo sport per abbattere frontiere e costruire diritti

NAPOLI- Giunge alla terza edizione “Mediterraneo Antirazzista, Scampia-Napoli”. La rassegna in programma 22, il 23 ed il 24 maggio 2014 è una manifestazione culturale e sportiva che si inserisce nel percorso itinerante “Mediterraneo Antirazzista on the road”. Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, l’appuntamento napoletano ritornerà nuovamente ad essere un’occasione di aggregazione multiculturale attraverso lo sport e la riappropriazione degli spazi pubblici, con tornei, giochi ed attività in strada.La manifestazione vuole essere un’occasione di promozione delle relazioni interculturali tra le diverse componenti che abitano nella città metropolitana provando a mettere in discussione le dicotomie centro/periferiaed inclusione/esclusione, proprio per questo non si concentrerà soltanto a Scampia, ma farà tappa anche al centro storico di Napoli.

Le giornate saranno dedicata a  Ciro Esposito ed altri ragazzi coinvolti nel violento agguato prima della finale di Coppa Italia,in quanto si intende diffondere un messaggio a sostegno di uno sport sano e non violento. La scelta dei luoghi dove si svolgerà il Mediterraneo non è casuale, ma racconta di esperienze di base realizzate da cittadini ed associazioni volte al recupero degli spazi pubblici urbani, spazi molto spesso abbandonati dalle istituzioni e trasformati dai cittadini inluoghi di cultura e laboratori creativi permanenti animati dall’impegno quotidiano di chi sceglie di non stare ad aspettare ma di determinare attivamente il proprio futuro.

Il Mediterraneo si aprirà giovedì 22 maggio alle 14:30 con unaparata di strada tra musica e colori che accompagnerà i partecipanti da Piazza Giovanni Paolo II (punto di concentrazione), ai campi dove si svolgeranno i tornei antirazzisti, prima tutti insieme all’ArciScampia per una calda accoglienza,dove poi si fermarono i giocatori di calcio e pallavolo, poi quelli di touch rugby proseguono allo Stadio Comunale di via Hugo Pratt, e quelli di basketalParco Corto Maltese. Lagiornata si concluderà con un momento conviviale all’ArciScampiaallietati dalla musica del Gruppo del Casamale di Somma Vesuviana.

Il venerdì 23 maggio invece l’evento si concentrerà nella piazza Giovanni Paolo IIdi Scampia dove avranno luogo dalle 16.00 alle 19.00 le premiazioni deitornei, laProiezionedel Video ‘Compostaggio: una realtà possibile’,tra giochi, laboratori,sport etanta musica e breakdance.

Il sabato 24 maggio invece ci sarà la maratona “CurreCurreUagliò” giunta alla sua III edizione, la quale ha scelto di inserirsi nell’evento antirazzista. Si partirà alle 9.00 da Piazza del Gesù con arrivo in piazza Banchi Nuovi dove si terrà uno spettacolo di Guarrettelle e alle 16 un Esibizione di BOX POPOLARE.La manifestazione si conclude inpiazza San Giovanni Maggiore Pignatelli, con ilCONCERTO deiFUNKY PUSHERTZ.

Lascia un commento