“Adottami”, il temporary store per adottare i cuccioli di cane

cani2FOGGIA– In sedici hanno già trovato una nuova casa. Ma l’obiettivo è di favorire il maggior numero di adozioni possibili, di allargare il numero di famiglie o singole persone disponibili a prendersi cura di loro. Cuccioli di cane in cerca di affetto, di coccole, di cibo, di un posto sicuro in cui vivere. Quest’anno a Foggia il Natale ha decisamente un’impronta ambientalista. Merito di “Adottami”, il temporary store aperto dall’associazione Protezione Animali in pieno centro. In piazza Cavour, luogo pulsante del passeggio cittadino, crocevia di incontri ed appuntamenti. Specialmente in occasione dello shopping natalizio. Occasione propizia, dunque, per sensibilizzare la comunità a riflettere sulle tematiche animaliste, sull’importanza di adottare i cagnolini abbandonati.

L’INIZIATIVA- «Il temporary store non è un negozio, ma un luogo in cui chi rispetta gli animali può sentirsi a casa. Un posto in cui si possono fare tante domande in ambito animalista ed ascoltare le risposte. Un punto in cui si possono adottare cuccioli in carne ed ossa, informarsi sull’adozione a distanza, conoscere le attività del canile comunale» spiega Raffaella Terlizzi, volontaria dell’associazione che dall’1 al 22 dicembre è impegnata a promuovere la cultura dell’adozione dei cuccioli di cane. E la scelta di alzare la saracinesca proprio a ridosso del Natale, non è affatto casuale. Perché “Adottami” è nata anche per contrastare la vendita dei cuccioli di cane che raggiunge il suo picco più alto nel periodo natalizio, proponendo al contrario l’adozione gratuita degli animali del canile comunale e dei trovatelli. Il tutto, supportato dai consigli, dalle informazioni e dall’esperienza dei volontari, che a tutti i nuovi “genitori” dei cani non fanno mancare il loro sostegno.

NON SONO GIOCHI- Per questo, chi entra nel temporary store della Protezione Animali per semplice curiosità o forte convinzione, non può fare a meno di restare incantato dagli occhioni dei cuccioli in cerca di famiglia che chiedono un po’ di attenzione, di rispetto, di considerazione. Con una raccomandazione particolare: “Non sono un pacco regalo. Sporco, abbaio, mi ammalo. Sono un essere vivente ma… se hai deciso di portarmi a casa non puoi sbagliare. Non comprarmi. Adottami”. E’ questa la scritta che campeggia nei locali dello store. Una provocazione chiara, inequivocabile: «Non sono giochi – puntualizza Terlizzi – ma esseri viventi». E tutti i piccoli meticci sono rigorosamente microcchipati in collaborazione con l’Asl di Foggia. Al momento, dunque, la città sembra che stia rispondendo bene all’iniziativa: sono sedici, infatti, i cuccioli di cane che hanno trovato casa. Per gli altri, c’è ancora tempo. Anche se resta l’amarezza di constatare che «per un cucciolo che trova famiglia, altri vengono abbandonati in mezzo alla strada e portati nel nostro store».

I DIRITTI DEGLI ANIMALI- Di qui, l’importanza di promuovere una maggiore conoscenza delle leggi che regolamentano la tutela degli animali nel comune di Foggia e di sostenere una campagna di informazione, rivolta in particolare ai più giovani, sul rispetto nei confronti di tutti gli esseri viventi. Anche per questo, Terry Marangelli, presidente dell’Associazione Protezione Animali di Foggia, sottolinea «l’urgenza di istituire, così come previsto dal “Regolamento comunale per la tutela ed il benessere degli animali”, l’Ufficio dei Diritti degli Animali al quale sono attribuite le competenze del sindaco in materia di randagismo e gestione del canile municipale, l’istruttoria per il rilascio delle previste autorizzazioni in materia di trasporto, benessere, custodia e commercio di animali». Il temporary store “Adottami” è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.

di Emiliano Moccia

 

 

 

Lascia un commento