Uccide la sorella disabile e si suicida/VIDEO

speronePALERMO – Dramma della disperazione a via Albricci. Un uomo si sarebbe lanciato dal sesto piano dopo aver ucciso la sorella disabile. L’uomo, Francesco P. di 58 anni avrebbe legato la sorella Giuseppina di 62 una sedia e l’avrebbe colpita più volte con un coltello. Poi le ha legato un sacchetto di plastica al collo. Alla fine ha aperto la finestra del balcone e si è lanciato nel vuoto.

GUARDA IL VIDEO 

I SOCCORSI – Le forze dell’ordine e i paramedici arrivati sul luogo una volta saliti nella casa dell’uomo hanno scoperto il cadavere della sorella. Un militare della Guardia di finanza che abita proprio di fronte a via Albricci ha visto l’uomo gettarsi dal balcone finendo poi sul selciato. Gli investigatori puntano la loro attenzione soprattutto sulla lettera d’addio lasciata dalla disabile. La donna scagiona il fratello sostenendo di essere stata lei a chiedergli con insistenza di essere uccisa perchè «stanca di vivere». Sul posto polizia, carabinieri, vigili del fuoco e il medico legale.

di redazione online 

Lascia un commento