Acli, focus sulle nuove povertà: «Serve il reddito di inclusione sociale» / VIDEO

aclidi Francesco Gravetti

 

NAPOLI – Le nuove povertà e la crisi che colpisce soprattutto il sud Italia, sono i temi trattati dal seminario della Acli tenutosi nella sede dell’hotel Ramada di via Ferraris. Il titolo: “Persone e territori. Mezzogiorno d’Italia e nuove povertà nel tempo della crisi globale”.

Da una ricerca effettuata proprio dalle Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani) è emerso che i redditi delle famiglie della classe media stanno scivolando ulteriormente vero il basso, in un momento in cui peraltro la stretta sulle risorse pubbliche sul tema della lotta alla povertà ed al disagio è molto forte. I dati, commentano dalle Acli, dimostrano come nel complesso si tratti di un fenomeno che ha colpito in particolare giovani e donne, con criticità ancora più evidenti nelle regioni del Sud Italia. Secondo Anna Cristofaro, presidente Acli Campania, «le criticità maggiori si riscontrano proprio nel Meridione d’Italia ed è per questo che occorre una riflessione seria sulla tematica, alla quale devono seguire iniziative». Una delle soluzioni indicate dall’Acli è il reddito di inclusione sociale, di cui ha parlato il presidente nazionale Gianni Bottalico: «Non è soltanto una questione di reddito. Bisogna dare ai cittadini opportunità e occasioni per uscire dalla crisi»

Video: Sì Comunicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *