L’Italia accoglie 102 migranti rifiutati

MALTA- Saranno accolti dall’Italia i 102 migranti salvati dalla nave cisterna Salamis, alla quale Malta ha rifiutato l’ingresso in porto. L’Italia ha dato il suo ok dopo un intenso negoziato diplomatico nella notte. La nave è salpata alle 6 di mercoledì mattina ed è arrivata intono a mezzogiorno a Siracusa: a bordo 4 donne incinte e un neonato di cinque mesi. Nel frattempo, altri 86 immigrati sono stati soccorsi dalla marina Maltese su un gommone fermo a circa 26 miglia dall’isola.

«GRAZIE ITALIA» – Il primo ministro maltese, Joseph Muscat, ha ringraziato Letta per «l’impegno concreto» da parte di un partner affidabile, che ha capito l’emergenza maltese dopo gli arrivi di centinaia di immigrati in poche settimane che hanno mandato in tilt le strutture di accoglienza dell’isola. «Il ricollocamento dei richiedenti asilo è un modo per mostrare solidarietà in Europa – ha detto il commissario Ue agli affari interni Cecilia Malmstrom -. Sarebbe ottimo se tutti e 28 gli Stati membri aiutassero e non solo sempre gli stessi». Il governo maltese, si legge sul sito di Malta Today, era anche in contatto con la Grecia, ma nelle «ultime ore» i contatti si sono intensificati con le autorità italiane.

Lascia un commento