Continua la solidarietà per Città della Scienza

concerto

NAPOLI – Grandissimo entusiasmo, un’atmosfera raffinata e coinvolgente quella che si è respirata giovedì sera al Teatro Trianon di Napoli, dove si è esibito il musicista Joe Barbieri, accompagnato dal suo quartetto jazz, composto da Stefano Jorio al violoncello, Giacomo Pedicini al contrabbasso, Antonio Fresa al piano e Sergio Di Natale alla batteria. Special guest, il trombettista Fabrizio Bosso.

LA RACCOLTA FONDI PER CITTA’ DELLA SCIENZA – A seguito del tragico incendio di 20 giorni fa che ha completamente distrutto la Città della Scienza, simbolo di una Napoli che cresceva guardando con occhio attento all’innovazione ma sempre senza perdere di vista il proprio immenso tradizionale patrimonio culturale, Joe Barbieri, tra i più apprezzati artisti italiani all’estero, ha scelto di devolvere parte del ricavato della serata alla ricostruzione di questo luogo- immagine di Napoli.

IL TOUR – Il concerto, già in programmazione al Trianon e tappa conclusiva del tour di presentazione di Respiro, l’ultimo, raffinato lavoro discografico del cantautore napoletano, ha acquistato così ulteriore valore, divenendo, come Barbieri stesso lo ha definito “un generatore di bellezza”. Con questo “ gesto di un cittadino tra cittadini”, con l’eleganza che gli è tipica, l’artista napoletano  ha incantato il suo pubblico rendendolo  “complice” della ricostruzione della Città della Scienza, “uno dei simboli della nostra amatissima Napoli”. Joe Barbieri è in procinto di pubblicare il suo nuovo lavoro discografico, “Chetlives”, registrato con la collaborazione del trombettista Luca Aquino, che uscirà proprio in occasione del venticinquennale della scomparsa del trombettista americano, il prossimo 14 maggio.

di Federica Pugliese La Corte

Lascia un commento