Oltre 1500 “nuovi italiani” chiamati alle urne a Milano

stranieri-votoMILANO – Sono  1.502 “nuovi italiani”, figli di immigrati che hanno ottenuto la cittadinanza, che andranno alle urne nel capoluogo lombardo domenica 24 e lunedì 25 febbraio.  A Milano gli elettori in totale sono 993.585 per la Regione, 945.509 per la Camera e 883.103 per il Senato. Secondo i dati diffusi dal Comune, oltre agli italiani di seconda generazione, nati nel nostro paese, ma figli di stranieri, si aggiungono oltre 15mila coetanei e, vera curiosità, ci saranno anche 614 ultracentanari, di cui oltre 500 donne. Particolare attenzione viene riservata ai cittadini disabili o che si trovano negli ospedali. Sono 136 le sezioni prive di barriere architettoniche mentre le sezioni allestite in nosocomi e case di cura sono 87. Anche alcuni detenuti (in particolare gli imputati) possono votare: per loro sono stati allestiti 4 seggi nelle tre carceri milanesi (San Vittore, Bollate e Opera).

di Stefania Melucci

PER SAPERNE DI PIU’

Consulta il sito del Comune di Milano 

Lascia un commento