Giovani: ecco come combattere le insidie del web

internetPALERMO. Quali preoccupazioni si annidano nella rete? Con il progetto “Giovani e web” i ragazzi vengono informati sui  rischi del mondo virtuale,in modo da prevenire ed evitare i nuovi pericoli della rete. L’iniziativa è stata presentata nella sala Alessi di Palazzo D’Orlenas a Palermo. L’intenzione è anche quella di prevenire l’uso distorto della rete telematica e nello stesso tempo fare conoscere ai giovani i casi di cyberbullismo, furto d’identità, diffamazione sui social network ma anche la diffusione di materiale pedopornografico commessa anche dai minori per ricattare dei coetanei, reati –on-line che viaggiano in maniera sempre più frequente attraverso internet, da youtube a twitter, da Facebook alle chat no line. «Internet viene percepito come un mondo virtuale, ma è assolutamente reale, con buoni e cattivi – spiega Maria Castri, responsabile dell’ufficio tutela dei consumatori della Regione Siciliana -. Il progetto è dedicato ai giovani navigatori ma ci auguriamo che possa essere condiviso anche dai professori e, soprattutto, dai genitori. Questa iniziativa non ha comportato dei costi per la nostra regione, perché è stato realizzato grazie ai fondi erogati alle regioni dal ministero dello sviluppo economico derivanti dalle multe delle autority anti trust che ammontano a 25 mila euro».

di S. M. 

Lascia un commento