Misericordie fuori dal Forum terzo settore

ROMA. Le questioni politiche rompono i rapporti tra le Misericordie d’Italia e il Forum nazionale del terzo settore. Ad annunciare l’abbandono del Forum è stato direttamente il presidente della confederazione nazionale Roberto Trucchi a poche ore dal voto che ha eletto neo Portavoce Barberi. Dalla confraternita arriva stupefazione ed amarezza; lo si apprende in una lettera aperta si critica, infatti, aspramente il comportamento del Forum a suo dire reo di aver accusato Leonardo Sacco – rappresentate delle Misericordie all’interno del coordinamento – e di averli invitati a fare un passo indietro nel giorno delle elezioni. E così Trucchi ha deciso di uscira’ dal Forum “con effetto immediato”. “La vicende di questi ultimi giorni legate al rinnovo degli organi direttivi del Forum – spiega Trucchi in una lettera inviata al portavoce e ai componenti del Forum – ci hanno lasciato stupefatti e amareggiati. Prima le velate accuse (davvero gratuite, non giustificate e destituite da ogni fondamento) lanciate all’ultima riunione del Coordinamento nazionale dal rappresentante della Cnca verso il nostro rappresentante, il vicepresidente della Confederazione. Accuse maliziose, espresse pubblicamente ma mai esplicite; accuse che si sono velenosamente propagate di bocca in bocca tra i componenti l’organo e che noi, del tutto ignari, scopriamo in questi giorni essere circolate già da tempo. Poi – prosegue Trucchi – la richiesta alla Confederazione delle Misericordie di ‘fare un passo indietro’, rinunciando a essere in lista per il nuovo Coordinamento. Ci è chiaro che le due cose sono collegate”.

di Mirella D’Ambrosio

Lascia un commento