L’avventura di essere donna in cento parole

SIENA. Cento parole per descrivere l’avventura di essere donna, sotto forma di racconto breve, poesia, favola e narrazione: è la proposta di “Talenti Quotidiani – Racconti di fretta per narrare l’avventura di essere donna,” il concorso di scrittura creativa dedicato alla valorizzazione della figura femminile e delle pari opportunità promosso dall’Arci Siena, in partenariato con l’Archivio Udi di Siena, il Movimento pansessuale – Arcigay Siena e le associazioni Colibrì e Culture Attive e finanziato dalla Regione Toscana grazie al bando della legge 16 del 2009 sulla cittadinanza di genere, con cui la Regione persegue obiettivi specifici (art. 1) per raggiungere una piena parità di genere nella vita sociale, culturale ed economica, evidenziando il carattere trasversale delle politiche di genere rispetto all’insieme delle politiche pubbliche regionali con particolare riferimento ai settori dell’istruzione, delle politiche economiche, della sanità, della comunicazione e della formazione. L’iniziativa conta anche sul partenariato dell’Archivio Udi di Siena, del Movimento pansessuale – Arcigay Siena, del circolo Arci Colibrì e dell’associazione Culture Attive.
Il progetto Talenti quotidiani prevede, oltre al concorso nazionale di narrativa breve, “Merenda con le parole”, laboratori di scrittura creativa, gratuiti che si svolgono in provincia di Siena.
Divertenti laboratori di scrittura creativa, gratuiti, dedicati a scoprire l’arte della scrittura spontanea attraverso esercitazioni, letture, giochi.

COME PARTECIPARE. Per partecipare al concorso, aperto a tutti e gratuito, è necessario presentare, entro il 30 gennaio 2013, un breve elaborato inedito in qualsiasi forma narrativa – racconto breve, diario, poesia, aforisma, filastrocca, narrazione e favola – della lunghezza massima di 100 parole e dedicato alla valorizzazione della donna come eroina della quotidianità, dando voce, con poche parole, a pensieri, sentimenti, emozioni e vita quotidiana. I racconti devono essere scritti in lingua italiana e devono avere come protagonista principale una figura femminile, o comunque bisogna poter evincere chiaramente che il testo parla di una donna.
Gli elaborati selezionati dalla giuria saranno pubblicati in un volume, che sarà presentato in occasione della premiazione ufficiale dei vincitori e distribuito gratuitamente dall’Arci provinciale di Siena. I racconti saranno pubblicati anche sul blog dedicato al progetto www.talentiquotidiani.it
La giuria del concorso – composta da Luca Albanese, Elena Casi, Andrea Iannello, Daniela Mugelli, Serenella Pallecchi, Daniele Pugliese e Carolina Taddei – sarà presieduta da Lorenza Ghinelli, autrice di racconti, poesie, opere teatrali e cortometraggi, e finalista al Premio Strega 2012 con il suo secondo romanzo, “La colpa.”

PER SAPERNE DI PIU’:

www.talentiquotidiani.it

di or. fer.

Lascia un commento