Un camper nelle sagre contro l’abuso di alcol e droghe

LECCE. Nato in Veneto ma adottato anche nel Salento il progetto “Fuori posto – save night” sarà la novità delle sagre e feste paesane di questa fine estate. Un camper speciale si muoverà tra feste, sagre e principali luoghi di aggregazione per sensibilizzare contro l’abuso di droghe e alcool. Il progetto nazionale, che vede il Veneto regione capofila, è partito da Belluno, ed è stato poi esportato nelle altre regioni, si basa sull’idea di fare prevenzione nei luoghi di divertimento, utilizzando delle unità mobili, in questo caso il camper. In questo modo sarà più semplice creare come si legge nel progetto “Una rete operativa di interventi di prevenzione selettiva nei luoghi del divertimento e dell’intrattenimento attraverso l’adozione di una metodologia di lavoro condivisa e ripetibile agganciare e avviare relazioni significative con il target di riferimento raccogliere e condividere dati relativi al consumo, allo stile del divertimento e al nomadismo notturno elaborare strategie e contenuti di marketing sociale”.
FINO A NOVEMBRE. I dati ottenuti dalle prime sperimentazioni, illustrati a Lecce nel luglio 2011, sono stati molto incoraggianti, tanto che Florindo Pizzoleo, attuale responsabile del Dipartimento dipendenze patologiche della Asl di Lecce, ha organizzato un’équipe che con camper e gazebo lavorerà nelle feste salentine fino alla fine di novembre. La Regione Puglia ha finanziato il progetto con 10.700 euro, la Asl con i suoi fondi acquisterà l’etilometro. Gli appuntamenti salentini del camper “Safe night” partiranno il prossimo 25 settembre a Nardò, per la festa dei santi Cosma e Damiano; il 26 a Galatone per la festa dei santi Medici e il 30 a Scorrano per la sagra de Frate Focu. Ad ottobre i volontari del progetto saranno Gallipoli, l’8 Per la festa della Madonna del Rosario; verso la fine del mese saranno ad Arnesano per la sagra della Bruschetta; a Martano per la sagra “Te la volia cazzata”; a Miggiano per la sagra del maiale; a Palmariggi per la sagra “Te lu paniri de le site”. Il camper con i volontari pronti a distribuire il materiale informativo sarà anche a Muro Leccese per la sagra “te lu porcu meu” e a Ortelle per la fiera di San Vito. Il 4 novembre sarà ad Acquarica del Capo, per la festa di San Carlo e il 10 e 11, e passerà anche a Taviano, per San Martino.L’ultimo giorno del mese, il 30, sarà a Presicce per la festa di Sant’Andrea. Si aspetta di sapere quali saranno le date per un presidio a Lecce, nella zona di Santa Chiara.

Lascia un commento