“Mettiamoci in gioco”: l’Auser contro l’azzardo

ROMA. Il Codice penale limita fortemente il gioco d’azzardo nel nostro paese, eppure l’Italia è il primo paese al mondo per spese pro-capite per il gioco d’azzardo, che coinvolge anche tantissimi giovani, casalinghe e pensionati.  I costi sanitari, sociali, relazionali e legali del gioco d’azzardo sono aumentati in misura proporzionale: il 2.2% della popolazione adulta italiana risulta essere a rischio per il gioco d’azzardo se non addirittura “vittima” di una patologia. “Mettiamoci in gioco. Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo” nasce  per sensibilizzare i cittadini e fare pressione sulle istituzioni. Giovedì 14 giugno presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana in Corso V. Emanuele II, 349 a Roma, alle ore 11 la Conferenza Stampa di presentazione della campagna, promossa dall’Auser.

Lascia un commento