Il pressing del Forum acqua: «Riconoscere la vittoria referendaria»

ROMA. «Il governo Monti e i poteri forti si ostinano a non riconoscere i risultati della straordinaria vittoria referendaria, costruita da una partecipazione sociale senza precedenti». È quanto denuncia il Forum italiano dei movimenti per l’acqua che stamattina lancia una manifestazione nazionale per sabato 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, durante una conferenza stampa in corso presso la sede della FNSI a Roma.

CRITICHE AL GOVERNO. Secondo il Forum, infatti, l’attuale esecutivo sta preparando «nuove normative per consegnare definitivamente la gestione dell’acqua agli interessi dei privati, in particolare costruendo un nuovo sistema tariffario che continua a garantire i profitti ai gestori». Secondo i movimenti, oggi il governo, i poteri forti e la Bce «utilizzano la crisi economico-finanziaria per rendere definitive le politiche liberiste di privatizzazione dei beni comuni e dei servizi pubblici, di smantellamento dei diritti del lavoro, del welfare e dell’istruzione, di precarizzazione dell’intera vita delle persone». Preoccupazione per quello che viene definito «il tentativo di imporre definitivamente il dominio delle esigenze dei mercati sulla democrazia».

PER SAPERNE DI PIU’:

Il sito del Forum

di Mirko Dioneo

Lascia un commento