Calcio: sei straniero ? Non puoi cambiare squadra

di Francesco Gravetti

FIRENZE. Un calciatore straniero, a campionato iniziato, non può cambiare squadra, a differenza invece di un giocatore italiano. Ecco perché la Massese, militante nel campionato di Eccellenza, rischia la decurtazione di 10 punti in classifica per aver preso nel corso del campionato da un’altra squadra un calciatore albanese. Il caso nasce da una segnalazione di un’altra formazione, avversaria della Massese, il Pisa Sporting Club.

ALBANESE. Il giocatore in questione, come riporta il Tirreno di Massa, si chiama Jurgen Kabashi, ha 21 anni ed è albanese. Albanese ma praticamente italiano, visto che è arrivato a Massa con la famiglia quando aveva appena due anni. Dopo aver iniziato il campionato con la Pelli Santa Croce, a gennaio è stato ceduto alla Massese. Ma un giocatore straniero, secondo i regolamenti dei campionati dilettantistici, non può cambiare squadra a campionato in corso.
Il caso è alla Procura federale di Roma e al comitato regionale della Figc. Secondo il regolamento della Figc, come riporta ancora Il Tirreno, Kabashi non poteva essere né svincolato né trasferito, in pratica avrebbe dovuto concludere la stagione nel Pelli Santa Croce. La penalità di 10 punti viene calcolata in base alle partite giocate da Kabashi nella Massese (un punto a partita). Il 24 maggio la federazione si pronuncerà in merito al fatto. Il caso, ovviamente, ha sollevato non poche polemiche nella Lega Nazionale Dilettanti toscana

 

Lascia un commento