L’Italia invecchia, ma attivamente

ROMA. “Sfide demografiche e solidarietà tra le generazioni” è l’iniziativa per affrontare problematiche ed esigenze degli over 65, presentato in occasione dell’Anno Europeo per l’Invecchiamento Attivo e della Solidarietà tra le Generazioni dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri previsto per mercoledì 18 aprile.
All’incontro parteciperanno il Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione Andrea Riccardi e Alessandro Giordani, in rappresentanza della Commissione Europea a Roma.

GLI OBIETTIVI. Tre sono essenzialmente le mire del convegno: dare occupazione, aumentare la partecipazione alla vita sociale e favorire l’autonomia. Ad oggi, infatti, l’innalzamento dell’età pensionabile comporta una maggiore preoccupazione nei riguardi dell’invecchiamento  e della possibilità di trovare un impiego che accompagni gli individui fino al raggiungimento della soglia fissata per la pensione. Quella degli anziani, infatti, rappresenta una realtà sociale consistente, ma non sempre tutelata, costretta ad affrontare problematiche differenti dalle generazioni più giovani, ma senza precise linee guida. Spesso, poi, invecchiamento è sinonimo di depressione e inattività, talvolta dovuti anche alla degenerazione di malattie o disagi fisici. Le autorità, dunque, affronteranno queste problematiche per scoraggiare l’inattività attraverso iniziative promosse dal Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione e dalla Comunità Europea, avvalendosi di fondi europei e istituzioni dispiegate sul territorio nazionale.
Maggiori informazioni

Iniziative in Italia per invecchiamento attivo
Il video dell’evento

di Claudia Di Perna

Lascia un commento