Orti sociali in costiera amalfitana

SALERNO. Ottantamila euro per il sociale. Arrivano con il Piano di Zona Ambito S3 con un atto di concessione con la Regione Campania per il progetto “Matti per l’orto”.L’iniziativa riguarda gli orti sociali in determinate zone  dei comuni di Cava de’ Tirreni, Minori e Tramonti. Il progetto prevede il coinvolgimento di persone con disagio mentale, persone con disabilità fisica e sensoriale, anziani, alunni che frequentano gli Istituti scolastici dell’ambito.Tra i molteplici obiettivi vi è la messa a dimora delle piante presenti nella flora locale con la creazione di una rete territoriale di orti di città, in modo da assicurare l’inclusione sociale di persone svantaggiate attraverso la produzione di varietà agricole. In tal senso, si realizzerà anche il recupero delle colture della tradizione e lo sviluppo dell’agricoltura biologica.«Le persone coinvolte –sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali Vincenzo Lamberti- contribuiranno a creare con il loro lavoro un ambiente vivo e attraente, sottratto al degrado e all’incuria, recuperando uno spazio naturale di socializzazione alla fruizione collettiva».

Lascia un commento