Aumentano le violenze sui minori in Italia

ROMA. Aumenta il numero dei minori in Italia vittime di abusi e violenze. È l’allarme lanciato dall’associazione Terre des Hommes, che chiede un intervento al governo Monti, senza tagliare  ulteriormente la spesa sociale. «Dai 4.178 reati registrati nel 2009 – si legge in una nota – si è passati ai 4.293 nel 2010. Forte l’incremento dei numero dei reati sulla prostituzione minorile: 55 in più del 2009. I minori vittime di violenza sessuale nel 2010 sono stati 763, cui si aggiungono 349 vittime di violenza sessuale aggravata. Sono 186 i bambini e gli adolescenti che sono stati picchiati da familiari e tutori a tal punto da richiedere assistenza medica e da far scattare una denuncia per abuso dei mezzi di correzione e disciplina, 1.004 hanno subito gravi maltrattamenti in famiglia, 319 sono stati abbandonati». I dati sono stati diffusi dall’associazione nell’ambito della sua campagna “Io Proteggo i Bambini” per la prevenzione della violenza sull’infanzia in Italia e nel mondo, cui è abbinato fino al 20 novembre il messaggio solidale 45501.

TERRE DES HOMMES, APPELLO AL NUOVO GOVERNO – «Nella loro crudezza i dati della Polizia di Stato delineano una situazione d’emergenza che il nuovo governo non deve trascurare, o addirittura aggravare con ulteriori tagli alla spesa sociale per le famiglie, i Comuni e gli enti che si occupano di protezione dei bambini» sostiene Raffaele Salinari, presidente di Terre des Hommes che ha proposto un Manifesto, redatto insieme al Coordinamento italiano del Servizio contro il Maltrattamento dell’Infanzia (CISMAI) per impegnare le istituzioni locali a considerare la prevenzione contro la violenza sui bambini e la loro protezione una priorità. «Coerentemente con i propositi di accresciuta attenzione all’equità sociale espressi da Mario Monti – continua Salinari – ci auguriamo che essa si estenda alle categorie più vulnerabili e che il nuovo corso della politica italiana si distingua per un rinnovato impegno nei confronti dei diritti dei bambini».

SMS SOLIDALI – Mancano pochi giorni alla chiusura della campagna “Io proteggo i bambini”, organizzata da Terre des Hommes per sensibilizzare le istituzioni il grande pubblico sull’importanza della prevenzione degli abusi sull’infanzia e far diventare ciascuno di noi “Custode dei Bambini”, in Italia e nel mondo. Fino al 20 novembre è possibile inviare un messaggio solidale di due euro al 45501 dai principali operatori nazionali, oppure fino cinque euro da rete fissa. Il ricavato sosterrà attività in Perù, Mozambico e Mauritania (minori in conflitto con la legge) di Terre des Hommes.

Lascia un commento