Barriere architettoniche “schedate” in rete

NAPOLI. La mappa dei luoghi di Napoli accessibili con la sedia a rotelle? La trovi su internet e, soprattutto, è interattiva: chiunque può contribuire a segnalare i posti della città off limits per i disabili. L’iniziativa è tutta tedesca: è stato, infatti, il consolato generale di Germania ad idearla, chiamando a collaborare anche l’ufficio politiche per le disabilità Cgil di Napoli e della Campania. Un quadratino verde indica l’accessibilità anche per i disabili di un museo o di una stazione ferroviaria, dove l’ingresso non ha un gradino più alto di sette centimetri e e tutte le località (senza eccezione) sono raggiungibili in sedia a rotelle. Quello rosso indica l’impossibilità di accesso per i disabili.

L’INTERAZIONE – Il progetto è in continuo aggiornamento e prevede la creazione di una mappa online interattiva in cui sono segnalati i luoghi accessibili o meno con la sedia a rotelle. L’iniziativa vuole aiutare non solo i turisti tedeschi ma tutte le persone con disabilità presenti sul territorio di Napoli a spostarsi senza barriere in città. «Tutti – afferma Raffaele Puzio, responsabile Dipartimento Disabilità Cgil Campania – possono contribuire diffondendo la notizia e collegandosi all’indirizzo http://wheelmap.org o visitando la pagina Facebook del Consolato www.facebook.com/ConsolatoGermaniaNapoli».

Lascia un commento