Marigliano, droni in volo per la sicurezza dei cittadini e dell’ambiente

Tredicimila persone fermate e 200 sanzioni emesse per spostamenti non autorizzati: sono i risultati della campagna antiassembramento promossa dall’amministrazione comunale di Marigliano attraverso la Polizia locale diretta dal comandante Emiliano Nacar.
Le operazioni sono state condotte anche grazie all’utilizzo dei droni i cui voli sono stati realizzati dall’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana di cui è amministratore unico Vincenzo Caprio.
L’iniziativa messa in campo per tutelare la sicurezza dei cittadini in piena emergenza Covid-19 rientra nell’ambito del progetto di sicurezza e legalità sostenuto dal sindaco Antonio Carpino e dall’assessore all’Ambiente Giovanni Ricci.


Un progetto che, sempre attraverso i velivoli a pilotaggio remoto, ha riguardato anche i controlli ambientali effettuati nelle zone più a rischio del territorio comunale. Anche in questo caso i risultati non si sono fatti attendere: sono, infatti, 20 le attività produttive sospese. In corso di accertamento anche i recenti ritrovamenti in via Nuova del Bosco dove sono state sequestrate 4 discariche abusive.