L’emergenza Covid 19 raccontata dai bambini della web radio Panthaku’ – Educare dappertutto

Una redazione a lavoro quella della web Radiopanthaku. Una redazione che il Covid19 non ha fermato. Un messaggio dietro l’altro, e riunioni virtuali per portare avanti un progetto iniziato lo scorso ottobre tra le mura scolastiche. Sembrerebbe tutto normale , una redazione che si confronta , ma a fare la differenza è l’età dei redattori.  Sono tutti bambini dagli undici e i tredici anni e sono i giornalisti in erba di Radiopanthaku, uno dei laboratori a cui partecipano gli alunni dell’IC Denza di Castellammare di Stabia, inclusi nel progetto di Ai. Bi. Amici dei Bambini ‘’ Panthaku’ . Educare dappertutto ‘’ selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile’’. Tre le scuole coinvolte nel progetto due di Salerno Montalcini e Calcedonia e  la Denza di Castellammare di Stabia. Un lavoro di squadra tra operatori e studenti, un lavoro di smart working redazionale fatto attraverso gli strumenti che la tecnologia offre. Insieme alle operatrici Angela Longobardi per Castellammare e Federica D’Ambro per Salerno , i ragazzi hanno portato avanti il lavoro iniziato ad inizio anno scolastico. Un “diario da casa”, interviste ai familiari e le emozioni vissute e raccontate in questo periodo a far da sfondo alla trasmissione radiofonica. Impegno, dedizione e voglia di fare le note caratterizzanti dei ragazzi che attraverso il canale web radio raccontano le loro giornate e lanciano messaggi di speranza in un momento cosi difficile.