“Speciale Emergenza”: la nuova sezione del sito del CSV Napoli interamente dedicata al coronavirus

Si chiama “Speciale Emergenza Coronavirus” la nuova sezione del sito internet del CSV Napoli interamente dedicata al Covid – 19, con una particolare attenzione alla solidarietà e al volontariato. La sezione, che sarà raggiungibile dalla home page del sito (www.csvnapoli.it) è divisa in 5 macro aree: “Restiamo attivi e informati” (con news su decreti, normative, eccetera), “Azioni solidali” (con le storie dal territorio e le attività degli enti di Terzo settore), “Agenzia di cittadinanza” (interamente dedicata al progetto di CSV e Comune di Napoli, che sta proseguendo anche in questi giorni), “Come posso aiutare?” (con informazioni su appelli e raccolte fondi), “#iorestoacasa” (che contiene info sulle iniziative e le idee che permettono di passare il tempo stando a casa)

Il sito verrà aggiornato periodicamente dal CSV Napoli e può rappresentare una valida guida per cittadini, volontari e associazioni in questo periodo particolarmente delicato per tutti.

Spiega il direttore del CSV Napoli, Giovanna De Rosa: “Abbiamo sentito l’esigenza di organizzare tutte le informazioni per garantirne l’accesso a tutta la cittadinanza  in un momento di sovraccarico informativo. Ci siamo impegnati, senza sosta, nell’ organizzazione di una sezione straordinaria del sito e nella ricerca delle attività poste in essere dal Terzo settore ed in particolare dal Volontariato, che hanno continuato con strumenti tecnologici e metodologie innovative, tenendo fede alla nostra mission di promozione del volontariato. Stiamo, inoltre, provvedendo alla raccolta e alla sistematizzazione di tutta la normativa per accrescere la consapevolezza dei volontari, in questa emergenza imprevedibile che è caratterizzata da continue misure straordinarie”.

Aggiunge il presidente del CSV Napoli, Nicola Caprio: “Pur nelle difficoltà, continuiamo a compiere il nostro dovere per supportare i volontari degli enti di Terzo settore. Inoltre si sono intensificati,  grazie ai rapporti di collaborazione posti in essere in questi anni, i confronti con gli enti locali per trovare soluzioni alle molteplici problematiche derivanti dall’emergenza. Cerchiamo di dare voce ai tanti appelli e spazio alla grande generosità del Sud e di Napoli che in questi giorni sta venendo fuori, con maggior forza, a cominciare dai tanti volontari che non hanno mai sospeso la loro attività di assistenza e sostegno verso le diverse fragilità, anche emergenti. A loro va il nostro sentito e speciale ringraziamento ”