Il sostegno alle donne? Arriva on line: ecco Mama Chat

ROMA – Un’idea per prendersi in carico alcuni bisogni femminili. E’ nata Mama Chat, un servizio innovativo ideato da Margherita Fioruzzi psicologa e Marco Menconi ingegnere co-fondatore del progetto dedicato a tutte le donne giovani o adulte, che abbiano voglia di condividere in forma anonima i loro problemi. Una forma di sostegno nuova, facile e veloce che attraverso una chat riesce a mettere in contatto donne con bisogni di assistenza con un team di 12 psicologhe e operatrici sociali esperte che rispondono offrendo un primo ascolto di aiuto per trovare insieme soluzioni possibili. Un supporto psico-sociale di qualità che garantisce anonimato, privacy e professionalità.

CONTRO LA VIOLENZA – Nella mappa dell’intolleranza pubblicata per il terzo anno da Vox si evince che le parole di odio più utilizzate e gli stati d’animo più minacciosi in Italia sono contro le donne, un problema che si evince dall’aumento negli ultimi anni dei femminicidi. Il team di Mama Chat è una vera e propria associazione che promuove empowerment femminile come chiave nella lotta contro la violenza sulle donne, per la promozione di salute nelle famiglie, e per eradicare le disuguaglianze di genere. Si occupa principalmente di 4 tematiche violenza, salute mentale, maternità e famiglia utilizzando uno strumento tanto semplice quanto efficace, l’ascolto.

I DATI – In meno di un anno online la chat di Mama Chat ha ricevuto migliaia di richieste: 500 casi di richiesta aiuto per forme di violenza, 1700 casi di richiesta di supporto psicologico, 300 casi di richiesta aiuto per maternità fragili, 300 casi di richiesta di supporto psico-sociale. Lo sportello è online dal lunedì al venerdì agli orari indicati dal sito, se capita di aver bisogno di parlare con qualcuno nel week end è possibile contattare il servizio tramite mail info@mamachat.org. La chat è disponibile online sul sito www.mamachat.org

di Caterina Piscitelli